accedi   |   crea nuovo account

Incitamento alla ribellione

Pe' chi commanna,
pe' li potenti de la Tera,
spaparacchiati ne le poltrone
a controllar li bottoni
da preme e nun preme
è facile,
ma pe' chi sta de qua,
fra la vita e la morte
a secondo li bottoni,
nun è la stessa cosa.
Soldati de tutte le bandiere,
ribellatevi,
gettate ogni strumento di morte
e lasciate volar le bianche colombe,
e se proprio bisogna soccomber
che siano li capi per primi,
che aman la morte.

 

0
7 commenti     2 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

2 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Anonimo il 09/08/2014 16:51
    ah... allora dovrei postare anch'io: molto bella questa tua... invece avevo un commento lungo ed articolato... lo manderò per messaggio...
  • Rocco Michele LETTINI il 08/08/2014 13:13
    Più che un invito Don... M_E_R_A_V_I_G_L_I_O_S_O

7 commenti:

  • Anonimo il 09/08/2014 17:31
    Postare commenti una riga alla volta?...
  • Anonimo il 09/08/2014 17:31
    Ho provato col messaggio... niente, nemmeno quello va... che dobbiamo fare con questo sito?
  • Anonimo il 09/08/2014 16:56
    Niente... il commento serio, lungo, non lo prende... amen... se lo vuoi te lo mando per messaggio.
  • Anonimo il 09/08/2014 16:52
    Oppure potrei provare a mandare dieci commenti di due righe... che fò?
  • Anonimo il 09/08/2014 16:50
    non partono i commenti... vediamo se prende questa breve frase...
  • eleonora il 08/08/2014 22:15
    In accordo con te anche stavolta!
  • Ellebi il 08/08/2014 13:05
    Molto bella Don, per quanto sia impossibile simile utopia. Vale, comunque, non come incitamento alla ribellione ma come incitamento alla pace. Un saluto

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0