PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Sentire

Ho provato un sentire
ad occhi chiusi
pazientemente fiducioso aspetto

Devo confidarti
che in me il tempo
scorre come un torrente di montagna
impetuoso

Però non è frastuono
ma una gradevole
sinfonia (vita)

 

2
2 commenti     2 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

2 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • cristiano comelli il 11/08/2014 18:25
    Fumiamo il calumet della pace, caro Solieri. Confesso di avere esagerato nei toni ma purtroppo l'impulsività a volte mi tradisce e non ne vado fiero, mi creda. Allora, venendo al merito della sua poesia, sembra emergere una dimensione di indominabilità del tempo che scorre impetuoso, e questo lo renderebbe appunto incomprimibile alle nostre volontà e ai nostri sforzi di orientarlo: ma se non possiamo fermarlo, questo gradevole frastuono possiamo vivificarlo con il nostro partecipare attivo alla vita, in termini di creatività ma anche di solidarietà. Quindi lei ha ben inquadrato le due dimensioni del tempo, un'incomprimibilità irremovibile ainostri desideri ma anche la capacità di trasformarlo in quella vita che profuma davvero di vita. La saluto caramente.
  • Rocco Michele LETTINI il 11/08/2014 16:12
    UNA GRADEVOLE SINFONIA? È L'AMORE A RIEMPIRE LO SPARTITO PIU' DOLCE... FANTASTICO VERSEGGIO

2 commenti:

  • Anonimo il 10/09/2014 11:15
    L'autore sente l'anima vibrare all'unisono con la sinfonia della vita che, armonicamente gli parla, offrendo fiducia e speranza nel tempo che scorre assieme a lui. Introspezione gradita!
  • Ellebi il 11/08/2014 23:55
    È piaciuta anche a me questa tua breve composizione. Un saluto

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0