PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Rimando con la poesia nel cuore. .

Tu sei per me grido gentile
silenzio e refolo primaverile.
Tu sei per me miele dell'anima
perché vergognarmi d'una lacrima
se nello scoramento non celi il tuo pianto
senza che i tuoi occhi perdano d'incanto!
Tu sei per me mare in tempesta
dopo lo sfogo, il tuo animo è in festa!
Tu sei per me un semplice tocco
rendi bollente anche un fiocco
come hai fatto con questo cuore
or dolorante per il languore!
Tu sei per me ombra al sole
m'ami d'estate come le fragole
e mai mi lasci solo, specie al tramonto
quando di baci, mi lasci mezzo tonto!

 

1
2 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

2 commenti:

  • loretta margherita citarei il 14/08/2014 03:47
    molto piaciuta complimenti
  • Fabio Mancini il 13/08/2014 15:45
    Incipit:
    "Tu... tu sei per me pioggia comune
    scendi dall'alto e mi porti in un fiume
    tu sei per me vento d'aprile
    sbatti le porte non mi fai dormire
    tu sei per me sole di maggio
    ma di confessarlo non trovo il coraggio. . ."
    Estratto dal ritornello del brano musicale:
    Una settimana e un giorno
    di Gatto Panceri

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0