username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Sogni e poesie di rito

E non si dica
che siamo stati codardi
a sognare la luce nel buio.

Il sangue scorreva prepotente
era il suo momento.

L'aria era frizzante
sarà stata primavera.

Poi è venuta la sera
e la trapunta di stelle
che mi hai donato
l'ho usata per ripararmi.

Sogni e poesie di rito
le trovi tra i bacetti.

Quelli buoni buoni
che fanno venire i brufoletti

 

1
3 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Anonimo il 16/08/2014 06:53
    Vero... ha ragione Ellebi, originale, simpatica... un modo di fare poesia davvero personale, è questo che piace... e poi certe metafore fuori dal solito clichè... brava brava... ciaociao

3 commenti:

  • frivolous b. il 21/08/2014 15:05
    davvero notevole... mi piace questa tua "audacia" linguistica!
  • silvia leuzzi il 16/08/2014 11:08
    Grazie amici sto facendo una ricerca nell'associazione di concetti alti ad elementi semplici del nostro lessico comune. Come dico nella poesia " sogni e poesie di rito le trovi nei bacetti ( baci perugina per capirci ) e si vede dalla profusione dei commenti che questa ricerca porta su strade deserte.
  • Ellebi il 15/08/2014 23:48
    Simpatica e ironica, con un finale brillante. Bella poesia. Un saluto

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0