accedi   |   crea nuovo account

L'Immensa fiamma del percepire

Malgrado fosse tutta la sua vita
di solito
gettiamo via
senza tanta gratitudine
l'istante di un fiammifero

che ci ha permesso di accendere una tirata di sigaretta voluttuosa in fumo o che ci ha orientati nel buio più totale di una nostra stanza improvvisamente fredda e scura

di questo volevo ringraziarti Amore per il calore e la luce che mi doni

*

Più che capire
come nell'Arte e in tutt'altro canto d'Amore
ho percepito guardandoti che l'immensità della vita

Ti abita

è
come un salire a piedi nudi tra note musicali e spazi di cielo scalini di luna in una notte d'estate

non avrei potuto trovare un altrove più splendente

tra le Tue guance
è di casa
uno scintillio di stelle

sul Tuo volto vedo
danzare

il fluire di un fiume mai stanco di correre verso un incantesimo d'amore

in sincerità ed emozione mentre sorridi ad un bambino
affacciato
sul balcone sognante dei Tuoi occhi in cerca di un fiore

 

3
3 commenti     4 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

4 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Don Pompeo Mongiello il 18/08/2014 10:37
    Sensibilità di un uomo che ha cuore espressi in versi sublimi.
  • francesco contardi il 18/08/2014 08:47
    immensa vincenzo, immensa!
  • Anonimo il 18/08/2014 06:33
    Sempre più belle le tue poesie... questa è magica... sì, ha ragione loretta, bellissima la prima parte, ma che dire della chiusa...è di un poetico che commuove, nel senso lato di muovere-con.
    Un applauso Vincenzo... grande. ciaociao
  • Rocco Michele LETTINI il 18/08/2014 06:33
    "l'immensità della vita
    è
    come un salire a piedi nudi tra note musicali e spazi di cielo scalini di luna in una notte d'estate..."
    VERSI CHE TRASMETTONO LA POESIA DEL NOSTRO CERCAR LA POESIA QUOTIDIANA CHE RIDONI NUOVI ALLEGRI... ENCOMIABILE VINCE'... SERENA SETTIMANA

3 commenti:

  • Vincenzo Capitanucci il 18/08/2014 07:42
    Vincent con Christian Dior


    Mentre un Pittore
    preleva colori

    dal cielo dei suoi occhi

    diluendo su tela

    ardenti
    girasoli

    un Poeta
    all'apparir sulla passerella

    del suo sacro sogno

    s'eleva
    sovrano

    fluendo
    in un profumo conturbante di giorni d'or

    al di sopra delle tenebre del suo cuore


    ahahahah ci avevo gia provato nel 2013..
  • Anonimo il 18/08/2014 07:12
    Vincenzo, ho avuto un'idea commerciale per salvare PoesieRacconti... vendiamo le tue magiche frasi d'amore ai produttori francesi ed italiani di profumi... una frase diversa per ogni confezione, per ogni boccettino... messa in una piccola pergamena all'interno della scatolina... andrebbero a ruba, tipo collezione... vabbè, per un poeta nonè il massimo, però ne hai di versi in archivio... magari vendiamo i peggiori, quelli ai quali non sei legato... col ricavato risolleviamo Pr, paghiamo un web master che la segue, ci facciamo pubblicità per due anni e poi vedrai che vorranno fare pubblicità sul nostro sito sicchè se posterai una poesia d'amore che contiene la parole tatuaggio dell'anima comparirà: tatuaggi, piercing etc rivolgersi al cornuto spagnolo... ahahahahah
  • loretta margherita citarei il 18/08/2014 05:53
    bellissima la prima parte, belle e suggestive metafore, mitico cap

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0