PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Solo l'Amore

E adesso lasciatemi
cogliere per strada
volti, sorrisi e pianti
di chi incontra il mio cammino,

lasciate che io
celi le lacrime
dietro al paravento
della mia falsa libertà.

Tu che mi guardi
non sai quanto lunga
e tortuosa è stata la mia strada,
quanti sogni ho dovuto
seppellire sotto cuscini
intrisi di illusioni e delusioni.

Ho sempre saputo che un fiore
vale più di una macchina di lusso,
più di potere e arroganza,

che gli occhi di un cane
sanno arrivarti al cuore
più di finti abbracci e
ipocriti sorrisi a mezza bocca.

Ho sempre pensato che
guardare un tramonto
è più importante che
far tardi su schermi colorati,

che un bacio di una donna innamorata
è più dolce del miele e della cioccolata,
che i primi passi di un bambino
sono il segno della vita che continua.

Ancor di più, arrivato alla mia età,
capisco che l'Amore,
solo l'Amore per tutto ciò
che esiste, solo il rispetto
per ogni essere vivente
può redimerci dal male.

Non più cibi frutto di morte e sofferenza,
non più odio, guerra e distruzione,
non più bimbi senz'acqua e senza pane,
non più donne violentate e maltrattate,

ma solo un unico grande abbraccio
ad unire popoli diversi,
a stringere mani di
umani e zampe di animali,
un solo grande sorriso
che riempia il mondo dei
colori della pace e dell'Amore,
un solo grande cuore per dare
pane e calore a chi sente nelle ossa
il freddo della fame e dell'indifferenza.

 

0
2 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

2 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0