PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Oona e la Musa destata

Per te soltanto
vibra ora la mia corda
e il destino che curva
la grafite sul foglio

Per te in questo inverno
destato in estate
accompagno la mia rinascita
sotto un ombrello di ceneri

Solo tu puoi e vuoi
che non smetta la canzone
che non s'inceppi l'arma di madreperla
che il corallo non scolori

Per te non muoio ancora
e sento tendere il nastro che ci lega
da un futuro all'altro dei nostri passati
per te soltanto io ancora
l'Amo

 

4
1 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

1 commenti:

  • augusto villa il 20/08/2014 09:39
    Molto bella,... con una chiusa che dà intensità al resto della poesia...
    Ciao, spiritello!... ahahahah. .. --- ---

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0