accedi   |   crea nuovo account

La casa dei sogni

In fondo alla foresta nera
dove finiscono i sentieri di crema pasticcera e le chiare d'alba son salite in neve
Ti sei nascosta
tra pareti di cioccolata bianca nella casa dei Tuoi sogni

l'hai ereditata dalla mamma di Tua mamma
ed ancor prima dalle mani di una primavera eterna che aveva nel sorriso la luce di una piccola dea

in giardino
vicino al pozzo in marzapane e al mandorlo del pianto
sono cresciute delle roselline con petali di zucchero filato e dei nasturzi arrampicati su nastri azzurri e gialli

Oh quanta dolcezza hanno lasciato fuggire dai loro occhi i giardinieri del tempo e l'amore trascurato avrebbe potuto arredare a nuovo il salotto del giorno con poltrone di vento

solo chi saprà raccogliere questi fiori e farli sbocciare nel sole del suo cuore
senza recidere il lungo stelo che li unisce alle stelle della notte ed in radice ai vulcani della terra

potrà far scioglier le porte delle sua anima ed entrare con Te in braccio nella casa dove di cielo si avverano i sogni

 

1
0 commenti     3 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

3 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Anonimo il 22/08/2014 06:32
    questa poesia l'ho lettta come una bella favola in versi... forse è la prima del genere che scrivi, che io ricordi... buon segno, indice che la fantasia galoppa... molto bella ed originale... holahola
  • Rocco Michele LETTINI il 22/08/2014 06:06
    solo chi saprà sbocciare fiori nel cuore
    potrà far scioglier le porte delle sua anima
    ed entrare nella casa dei sogni...
    IMMENSO ET INTENSO VERSEGGIO... SERENA GIORNATA VINCE'...
  • roberto caterina il 22/08/2014 05:53
    una fiaba che riprende in termini delicati i truci inganni dei fratelli Grimm...

0 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0