accedi   |   crea nuovo account

Il miele raccolto

Dopo esserci arrampicati sulla magica parete dei nostri occhi
ed esserci visti risplendere dall'alto in luce d'anima

ci siamo lasciati
scivolare

per afferrare con il corpo quel qualcosa di meraviglioso intravisto in noi

sul desiderio cocente delle nostre labbra

Dimmi Amore
il miele raccolto
fu una caduta del sacro nel profano o un consolidarci in volo

 

1
0 commenti     2 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

2 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Rocco Michele LETTINI il 25/08/2014 06:12
    Dimmi amore... ti ho lasciato una poesia? Hai lasciato una chiusa al miele...
  • Anonimo il 25/08/2014 06:08
    Entrambe le versioni, caduta e volo insieme... e altro ancora. Stupende metafore, originali, calzanti... l'amore dolce come il miele è il mio preferito, i toni forti li lascio ad altro... holahola

0 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0