PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Voglio amarti senza guardarti

Voglio chiamarti Giacomo
Per sentirti più vicino
Per lambire le vesti della tua sapienza
Con la guancia della mia ignoranza.

Voglio amarti senza guardarti
Lasciandomi lisciare la fessura
Dalla frescura dei tuoi versi.

Saremo sempre assai lontani
Spazio tempo e consistenza
Ma della tua sofferta esperienza
Noi godiamo della tua conoscenza.

Se ti dico ti amo
Resta l'amaro avaro
Di non avertelo sussurrato.

 

l'autore silvia leuzzi ha riportato queste note sull'opera

Dedicata a Giacomo Leopardi


un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

4 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Anonimo il 26/08/2014 14:32
    Urka mi era sfuggita... e dimmelo no?!... vabbè, Giacomo Leopardi, ovviamente( almeno credo) il tuo poeta preferito... gran bella dedica. Voglio anche dire che è tutta bella, armonica e ben suddivisa in quartine e terzine omogenee... gran bel significato, ben trasmesso pure... mi intriga quella lisciatina di pelo alla fessura, ma solo perché ho frainteso a prima botta... poi ho capito che era la fessura della conoscenza... ehm... eheheheh... ciaociao
  • Don Pompeo Mongiello il 26/08/2014 13:13
    Egoistica e crudele, seppur espressa in fine Poesia vera.
  • Vincenzo Capitanucci il 26/08/2014 06:51
    Bellissima Silvia... splendida chiusa.. sul valore delle cose appena sussurrate..
  • Rocco Michele LETTINI il 26/08/2014 06:29
    Stupenda... dal sincero che c'è in te...

12 commenti:

  • silvia leuzzi il 09/09/2014 16:46
    Grazie Donato
  • Donato Caione il 08/09/2014 14:34
    È uno dei miei poeti preferiti. versi molto sentiti.
  • silvia leuzzi il 26/08/2014 17:32
    ups buona serata a te
  • silvia leuzzi il 26/08/2014 17:31
    Senti rimbambito ahahhahh non me sta a scoccià ahahhh guarda la bacheca io sono un'artista pure matta scocciata e mi piace un frego magari potessi camminare sulle nuvole alla ricerca di emozioni forti così come facevo prima di caricarmi di tutte queste fottute responsabilità.
    Comunque si scherza Giacomo... so che sei un cazzaro e io non sono da meno sappi!!! ahahhahh hola oplà di qui e di là
  • Anonimo il 26/08/2014 17:26
    Vabbè... ti chiedo scusa se mi dai una definizione migliore di una che ha la mia mail e che mi ha mandato messaggi anche con lavori da leggere e mi dice non so come contattarti... trovala la definizione... smemorata,( se fosse rivolta a me stesso io avrei detto... madonna, certo, sono un rimbambito)troppo presa, o che altro... no, perché tu vedi l'offesa della parola oca-detta per celia- ma che tu dimentichi di avere la mia mail è un'offesa più grave... hai presente quelli che dimenticano il nome?... madonna, li strozzerei... ehi, maria, a no, Salvia, no scusa, Silvia... quelli ti vanno bene, gli smemorati?... chi dimentica un nome è come se ti dicesse: e di te chi se ne fotte?... ahahahah... io bado all'essenza, non alla parolina... prova a darmi del rimbambito e vedrai che risate mi faccio... ahahahahahahahahahah... ho già cominciato. holahola, buona serata.
  • silvia leuzzi il 26/08/2014 17:03
    Oca ce sarai ahhahahhh sto molto più coi piedi per terra io con le guerre della mia vita reale che tu in tutta la tua esistenza. Capisco l'humor ma modera i termini è una questione di stile. Inoltre perdonami ma io le posto al volo le mie cose... io ho da fare molto nella mia vita e la poesia mia vola poco infatti ha poco seguito. Ciao amico
  • Anonimo il 26/08/2014 16:07
    ma no... solo che tu oca come sei( inteso in senso buono... svampita, sulle nuvole, poetessa con i pensieri in aria, come vuoi) mi dici: come faccio ad avvisarti?... ma se mi hai mandato mille mail?... ahahahah
  • silvia leuzzi il 26/08/2014 15:49
    ahahahahhh Giacomo Giacomo la prossima volta farò baccano per farmi notare ahahhahh
  • Anonimo il 26/08/2014 15:01
    silvia, come dove te lo dicevo?... ma perbacco, hai la mail, hai i messaggi, hai i commenti... eddai... invece io Leopardi l'ho amato da subito, ero ragazzino, anche se ho fatto di tutto per vivere al contrario di come ha vissuto lui... ma che genio, ragazzi, che poeta, che filosofo... grande. ciaociao
  • silvia leuzzi il 26/08/2014 14:45
    Pompeo in che senso egoistica e crudele? Mi intriga il tuo pensiero. Giacomino dove te lo dicevo ti mandavo un piccione? Hai bene inteso il senso di fessura - frescura che oltre ad essere un gioco di metrica è un gioco di pensiero. Leopardi è un'autore che ho cominciato ad amare da vecchia, perché da ragazza, come tutti, avevo la visione dello sfigato piagnone da dover imparare a memoria... anche se poi gli ero affezionata per quel suo essere spaurito e fragile... pensa che poi ho conosciuto l'uomo della mia vita che era un appassionato studioso del Leopardi, conosciuto al liceo e dai compagni d'università... io sono la sua Silvia - scherzi del destino eh? Ciao e grazie ancora amici
  • silvia leuzzi il 26/08/2014 10:56
    Grazie amici di aver lasciato segno del vostro passaggio, un abbraccio sincero
  • oissela il 26/08/2014 06:07
    Il bello della vita è e resta l'amore.
    Poesia sobria e lineare.
    Oissela

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0