accedi   |   crea nuovo account

VALENTINA - testo di una canzone

Che pensai di te
in quella notte di fine estate
che pensai di te,
dentro la fretta di tornare
presto a casa mia
ed annegare nell'autostrada
la pazzia...

Che pensai di te
Valentina e le tue mani
troppo piccole
e quella bocca
sempre destinata a chiedere
le cose che
io spero sempre che tu avrai

Che pensai di te
che pensai di te
mentre la notte
mi mostrava le sue stelle
che pensai di te
che pensai di te
ma nel mio fumo, no,
non erano più belle.

Che sarà di te
e dei tuoi occhi e dei tuoi anni
che sarà di te
e se avrai freddo negli inverni
chi ti scalderà
io spero solo che un buon Dio
ti guiderà
che sarà di te
che sarà di te
quando un mattino a primavera
un giorno fiorirai
che sarà di te
che sarà di te
quando una sera nei tuoi inverni
tu amerai.

Che sarà di me
se disperato tra la gente
mi trascinerò
o come se non fosse niente
senza te vivrò
solo aspettando che si compia
la mia età...
Che sarà di me
che sarà di me...?

 

2
1 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

1 commenti:

  • gianni castagneri il 26/08/2014 18:51
    anche io scrivo testi di canzoni ed il tuo mi sembra un bel testo, vagamente Endrighiano! bella!

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0