PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Le vele di Dino Campana o pensieri semiseri di un'osservatrice poco seria

La libertà di regalare gocce,
gocce come perle,
gocce come lacrime.
È l'immenso che ci affoga,
l'immenso verso,
l'immenso azzurro.

È sempre la solita storia:
due lacrime, il mare,
una vela lontana...

Le vele di Dino Campana,
magari senza ritegno
lasceremmo il nostro sostegno,
quello che ci salva e ci danna.

Magari se famo na canna
mandando a puttane i sogni,
mettendo i piedi a terra...
... magari in un pied a ter
Con un bel tizio sconosciuto
A cui hai dato il benvenuto.

Del resto domani è terra smossa
Tocca darci una mossa
Per godere prima della fossa.

 

4
6 commenti     2 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

2 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Anonimo il 27/08/2014 17:34
    Ma guarda sta donna cosa mi combina... una miscela esplosiva tra sacro e profano... bello il riferimento a Campana e la tua personale interpretazione modernizzata e interiorizzata... dai, stai studiando come una bestia... dillo!... brava, è l'ultimo mio commento che non porti la firma di Charles B. ciaociao
  • Rocco Michele LETTINI il 27/08/2014 17:28
    Intennsa nei suoi acuti encomiabilmente decantati... Il mio saluto Silvia.

6 commenti:

  • silvia leuzzi il 28/08/2014 16:09
    Grazie Luca, Roberto, Denise e Antonino sono contenta se vi è piaciuta questa mia poesia e sono contenta se mette la curiosità di andare a rileggere un po' di Dino Campana, il nostro più visionario poeta dei primi del Novecento. Grazie a tutti davvero
  • Luca il 28/08/2014 11:54
    Mai mettere i piedi a terra, ma sognare e sperare sempre<3
  • Anonimo il 28/08/2014 11:11
    Campana, il matto... innovatore. Penso che questo scritto, tratto dai frammenti possa essere considerato il migiore. E tu sei una buongustaia!
  • roberto caterina il 28/08/2014 10:31
    Molto carina questa tua Silvia, complimenti.
  • denise il 28/08/2014 07:10
    ciao silvia... sono passati un po di giorni ma sono passata subito a leggere le tue nuove.. un abbraccio
  • silvia leuzzi il 27/08/2014 21:45
    Grazie Rocco per il tuo commento. Caro Giacomino qui si fa sul serio che ti credi ahahhahhh a parte che non ho mai smesso di studiare perché in tutte le cose io ci affondo mani e piedi, per natura, e poi ovviamente in questi ultimi quattro anni rivedere autori che magari si erano studiati tanti anni fa, alla luce delle esperienze dure della vita... beh è tutto un altro intendere. Sono contenta che ti piaccia.
    Bene allora ritorni un avatar... beh sei moderno ahahhhh io resto Silvia Leuzzi, so a mala pena interpretare me stessa. Ciao amici

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0