PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Delizia da l'alma (Aforisma celebre e haiku)

Quid dulcius quam habere, quicum omia audeas sic loqui ut tecum?
Cosa c'è di più dolce che avere qualcuno con cui parlare così come con se stessi?
(Marco Tullio Cicerone)

<=>

Nòbile l'alma,
che lega nel sincèro,
uòmini aperti.

 

3
2 commenti     5 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

5 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • loretta margherita citarei il 30/08/2014 06:59
    niente altro, ciò basta, bravo rocco
  • Nicola Lo Conte il 29/08/2014 20:23
    Ti rispondo con un mio aforisma...
    "Le sintonie di Anima sono le più preziose...
    Ognuno può essere ciò che è, senza nulla dover cambiare".
  • Anonimo il 29/08/2014 19:06
    Ha ragione Don... in queto casop addirittura è migliore il tuo Haiku che il pensiero originario... holahola.
  • Don Pompeo Mongiello il 29/08/2014 12:40
    Magistrale! Magistrale! Non so dir altro
  • roberto caterina il 29/08/2014 07:34
    Piaciuto l'haiku che fa professione di sincerità e nobiltà, qualità che dovrebbero appartenere all'anima.

2 commenti:

  • Ugo Mastrogiovanni il 29/08/2014 13:54
    Ottimo Rocco, e Cicerone aggiungeva anche: Chi può parlare con se stesso, non cerca i discorsi degli alti. (Qui secum loqui poterit, sermonem alterius non requiret.
    )
  • Vincenzo Capitanucci il 29/08/2014 08:48
    niente puo essere più dolce... di questo legame che ci apre al Sincero.. oggi sembra che mi sia impossibile commentare... vediamo se con Te riesco Michele..

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0