accedi   |   crea nuovo account

Inatteso

Inatteso
come uno scorcio d'estate quando ormai uno non ci sperava più
sei tornato sotto altra forma
nel cuore della mia notte solitaria
mi arriva il tuo folgorante sorriso e il tuo fare da dritto...
tutta la spiaggia dei tartari
è avvolta da un abbacinante sole
e il mare in lontananza
che rigurgita vita
vacanziera
tu mi ricordi mondi...
forte e possente il muscolo del tuo polpaccio vivo
l'abbagliante sole
avvolge tutta la spiaggia dei tartari
e il mare in lontananza
con i nostri poveri resti di vita
tra le onde...

 

0
2 commenti     2 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

2 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • silvia leuzzi il 30/08/2014 22:38
    Hai colto un'immagine, una sensazione forte, passionale come solo il pensiero sa provare e la poesia cantare. Bravo Fri
  • Emiliano Francesconi il 30/08/2014 18:27
    Molto bella, il ricordo di una persona penso molto importante perduto o caduto chissa' dove!!! Ottimo lo scenario che i miei sensi immaginano leggendo questa bella poesia!!! Un saluto

2 commenti:

  • Alessandra il 07/09/2014 19:03
    Davvero una bellissima poesia, complimenti.
  • gianni castagneri il 30/08/2014 18:23
    e' l'apparizione in un sogno o un vero ritorno? ad ogni modo si respira passione!

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0