PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Era solo un mercoledì del mese di aprile

Era solo mercoledì

un giorno della settimana

messo lì

un giorno talmente insignificante

che nemmeno la pioggia

e il sole l'avrebbero cambiato

Quel giorno non ho pianto

non avevo lacrime

il dolore soffocato senza respiro

aveva prosciugato le lacrime

Quel giorno

il vestito di bianco

sporco di terra

scivolava lungo la strada in salita

nel mese di aprile

Il lungo corteo di gente
percorreva la strada sulla collina
Una nenia saliva verso il cielo
voci di donne di madri e di mogli
un pianto...
urla di dolore
la corona di spine del re
il sudore misto al sangue
solcava il volto ferito
e poi ancora in salita
lungo la strada
uomini duri
ti frustavano con rabbia
e calci sul viso
cadesti!
e poi ancora... ancora... ancora
Sulla collina il sole tramontava
un sole rosso sulla corona di spine
A capo chino volgesti il tuo sguardo
lassù verso il cielo...
Oh Padre mio!
Se questo è il tuo disegno
aiutami nel cammino!
Ed io lassù
con la lancia
il cuore ho trafitto
Il sole è diventato nero
e poi la pioggia
e ancora il vento
era solo un mercoledÌ
del mese di aprile

 

0
1 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Verbena il 27/09/2014 22:46
    Versi dolcissimi, lievi, pieni di dolore e di speranza. Coinvolgente e appassionato componimento dettagliato sulla via dolorosa; semplice come quel mercoledì, profondamente tragico come quel mercoledì. Molto apprezzata.

1 commenti:

  • Anonimo il 01/09/2014 16:18
    Una poesia di "RESSURREZIONE". Bravo a lavorare su un tema inviso a molti. Sei coraggioso e bravo. Spero che saremo in molti a salire quell'erta, questa volta non per uccidere ma per ottenere giustizia. Che poi sia mercoledì o un altro giorno della settimana, poco importa. Ci vediamo lì.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0