PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Una volta c'era settembre

Settembre
le tue ombre danno luce,
con l'ambra e le sue sorelle nei colori,
dal sole alla sabbia ultimo cenno d'estate
che vola alto e si ferma su l'ali d'una foglia,
a toccare i picchi che freschi
si preparano all'idea del camino
che il pino fissa coi suoi aghi il profumo,
fumo d'un cammino
resina che non lesina
a diffondere e rifondere
ciò che fummo,
alito d'amor fino.

 

4
1 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Maurizio Cortese il 02/09/2014 16:18
    Poesia di un prezioso intimismo che unisce colori e profumi. Molto bella.

1 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0