accedi   |   crea nuovo account

Schizzi di poesia... quasi un quadro

Sfilacciati batuffoli di nuvole
Si rincorrono seguendo il vento
Come barattoli accartocciati
Lungo una strada solitaria.

Si eseguono piccoli compiti
Come: pettinare sogni
Masticando mele marce.

Da dove sono uscite
Queste parole sgualcite?

Tre cani su tre direzioni
Mentre si fanno vane supposizioni
Si arricciano lembi sporgenti
Tre cani gli aguzzi denti
Ruggiscono su questo selciato
Lo stesso del barattolo abbandonato

 

l'autore silvia leuzzi ha riportato queste note sull'opera

Se a questa poesia volete dare un senso vi risulterà incomprensibile, lo è pure a me. Sono immagini che ci corrono davanti, colori a volte sgargianti, sensazioni galleggianti... Lasciatevi rapire dall


4
7 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Rocco Michele LETTINI il 04/09/2014 05:31
    Forse sembrerà incomprensibile, ma io estraggo tre eloquenti metafore:
    - pettinare sogni... (anche i sogni vanno pettinati per sembrare più belli per quanto lo sono nella fantasia)
    - Masticare mele marce... (ormai ci sono rimaste solo quelle, il prelibato resta solo ad un piccola parte)
    - cani ruggire... (anche il fedele or ora diventa un leone ruggente pronto ad azzannare).
    La vita insegna... nessuno vuol essere spettatore passivo lungo la sua strada.
    INTENSI E SAPIENTI VERSI... BUONA GIORNATA SILVIA.

7 commenti:

  • silvia leuzzi il 04/09/2014 11:58
    Grazie Donato, sono d'accordo con te. Verrò a visitare la tua pagina visto che è la prima volta che leggo il tuo nome. Gentilissimo un saluto
  • silvia leuzzi il 04/09/2014 11:56
    Grazie Rocco il tuo commento è davvero pregevole ne sono lusingata. Un grazie anche a Nino Curatola che vedo condivide la mia opinione e mi lusinga con complimenti che non merito ma di cui mi gratifico. Un grazie al giovane Gianni attento e sopraffino lettore. Un abbraccio a tutti e grazie grazie davvero
  • Donato Caione il 04/09/2014 11:51
    Dal mio punto di vista, non esistono poesie incomprensibili. Bisogna leggere attentamente i versi ed estrinsecarli nella realtà. Un quadro pieno di metafore.
  • Anonimo il 04/09/2014 09:22
    Ognuno può dare interpretazzioni diverse, e ce ne sono tante, volendo cercarle. Ma sono daccordo con Silvia, a volte nella ricerca di un'interpretazione non gustiamo lo sciogliersi dei versi creati con estrema maestria. In questo, Silvia,è insuperabile.
  • Gianni Spadavecchia il 04/09/2014 07:25
    Un susseguirsi di immagini, un susseguirsi di vicende.
    A presto Silvia.
  • silvia leuzzi il 03/09/2014 21:35
    Grande Roberto incollo ciò che nelle note non si legge bene. Grazie davvero
    Se a questa poesia volete dare un senso vi risulterà incomprensibile, lo è pure a me. Sono immagini che ci corrono davanti, colori a volte sgargianti, sensazioni galleggianti... Lasciatevi rapire dalla bellezza del verso senza per forza guardare attraverso!
  • roberto caterina il 03/09/2014 18:47
    sì quasi un quadro Silvia

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0