PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Bruto

Ormai ce so rimasti
quattro gatti,
là dove er Cesare
fu mortalato,
eppure io vedo
ancora er Bruto,
che pe' lo monno
libero va,
seppur cornuto.

 

0
1 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Emiliano Francesconi il 06/09/2014 07:36
    Ottima la tua visione poetica di un ipotetico bruto assassino che ancora vaga per il mondo a seminare terrore tradimento e morte!!!

1 commenti:

  • Ellebi il 05/09/2014 23:42
    Magistrale questa Don, anche se su questa vicenda c'è ancora confusione: Bruto il traditore (come Giuda) simbolo del tradimento, ma c'è ancora chi distingue, Bruto partigiano della Repubblica. Un saluto

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0