PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

A volte vorrei

a volte vorrei scordare che esisti
e che ti amo
per non dover sopportare questa tortura
questo stillicidio di incomprensioni
l'angoscia per le tue fughe improvvise
l'equilibrismo squilibrato tra incubo e sogno
le affannose rincorse senza mai prenderti
ma nel mio cuore batti
e così sempre mi ricordo che esisti
e che non sarebbe amore con te
senza questa tortura

 

0
1 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

1 commenti:

  • eurofederico il 06/09/2014 23:15
    quanto fa soffrire l'amore! carina!

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0