PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Pensieri tristi

Scende triste la pioggia,
come una foglia
tirata per i capelli dalla sua casa.
Paure antiche della morte,
contagiano il camminare di mia madre
gioie fanciullesche di amori non corrisposti
roventi come roghi si specchiano in me.
Osservando le monotonie,
le pietose commedie borghesi
me ne resto da solo a mirare
le stelle, le costellazioni
cercando di trovare un posto dove restare.

 

0
1 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

1 commenti:

  • Ugo Mastrogiovanni il 20/09/2014 09:27
    Paure, gioie, monotonie, fascino si stelle; versi di elevata sensibilità, bellamente organizzati e brillantemente motivati.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0