accedi   |   crea nuovo account

Aurora al parco

Il sole spunta
dalla cima di quei tigli laggiù
C'è un silenzio
con il quale l'anima fa colazione
Improvvisamente un latrare di cani
all'orizzonte sveglia il torpore
Un cra-cra di cornacchia
fende l'aria e ravviva il cielo
Immancabili nonnetti
portano i cagnolini
ai loro servizi mattutini
Ci sono i volontari dello jogging
i pentiti della pancetta
e i ricercatori della forma fisica

Che pace al parco

Eppure è una parte
di quel orribile mondo
in cui l'uomo fa la guerra

 

0
0 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

0 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0