PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Essenze poetiche di gioventù- Febbraio '79

Sapore

Dolce è il sapore della noia
Quando sotto i denti c'è il nulla,
ma il sole splende.

Acqua

Scende, scende, prendi
Ma scende e ti rimane
Solo qualche goccia da bere.

Ricordo

Ti balza nel cervello
Come una palla fusa
L'immagine consunta.
Forse sta scomparendo
Anche nella tua mente

Confusione

Libro di Sartre, chiavi

 

2
3 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • vincent corbo il 17/09/2014 06:43
    Gocce di esistenzialismo? Comunque sia, un insieme di versi che stimolano i sensi.

3 commenti:

  • silvia leuzzi il 17/09/2014 13:01
    Grande Vincenzo grazie
  • Vincenzo Capitanucci il 17/09/2014 11:50
    Paciuta.. Silvia.. aprirsi all'esistenza.. con un sapore di noia.. ma non di nausea perché c'è il sole... con qualche goccia da bere.. prima che scompaia come una palla fusa.. la mente.. confusione.. illuminazione...
  • silvia leuzzi il 17/09/2014 09:47
    Grazie Vincent il tuo apprezzamento mi gratifica. sono versi giovanili che risentono di tutta l'inesperienza della vita, anche se con me la vita è stata generosa nell'erogare esperienze tutt'altro che gratificanti ma sicuramente molto istruttive

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0