accedi   |   crea nuovo account

La valigia

A volte
mentre Ti guardo
i miei occhi abbracciano
una valigia di assenze

sei
già partita

lo sento

per l'altrove di quei melanconici lidi a me vietati dal troppo sole del tuo volto

so che ritornerai
in un giorno forse non lontano da domani

scenderai da quel piroscafo di lacrime con passo silenzioso
assorta
trionfante d'aver vinto le ombre

so che ritornerai
hai dimenticato di metterci dentro nella fretta di andare

la sensualità del tuo profumo
il tuo quaderno di poesie
lo spazzolino da denti

ed
il Tuo sorriso

 

5
3 commenti     3 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

3 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Anonimo il 17/09/2014 12:04
    Molto bella... vera poesia... fantastico il contrasto del suo profumo, lo spazzolino da denti e il quaderno di poesie... innamorarsi di una poetessa credo sia poesia nella poesia... holahola.
  • Rocco Michele LETTINI il 17/09/2014 08:40
    Non resta che inchinarsi a cotanta poesia... Una sequela unica amorevolmente costrutta... FELICE GIORNATA VINCE'
  • Francesca La Torre il 17/09/2014 06:57
    Stupenda questa tua: alla fine speri che tutto sia come sempre, ma ogni tanto e' normale svanire...

3 commenti:

  • Alessandro il 17/09/2014 19:16
    Una partenza che si lascia dietro un profumo, e che si spera duri poco.
  • Maria Rosa D. il 17/09/2014 15:05
    Ha lasciato le cose più necessarie e importanti per lei, per essere sicura di ritornare. Poesia dolcissima.
  • Emiliano Francesconi il 17/09/2014 05:36
    sempre bellissimi e delicati i tuoi versi!!! Buona giornata Vince'!!!

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0