PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Cibele

Eri Divina
in Lidia e Frigia
<< Grande Madre >>
in queste terre
selvagge e montuose

Dai Greci
identificata con Rea
Esiodo ti crede
moglie di Crono
tra i tuoi sei figli
- Zeus -
nonché Estia, Demetra, Eros,
Ade e Posidone

Certo ci hai stuzzicato la fantasia
nelle orge con i tuoi
coribanti
Ma l'immagine che
più t'illumina
cara Cibele
era il tuo muoverti
in un carro tirato
da pantere e leoni

 

1
1 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • agave il 17/09/2014 15:02
    una carrellata di riferimenti olimpici per giungere ad un'immagine che merita un complimento bravo!

1 commenti:

  • Alessandro il 17/09/2014 19:24
    Versi che si cullano dolcemente nella mitologia mediterranea.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0