PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Di maggio e di settembre

Com'è profondo il pozzo
scoperto dai tuoi
silenzi
e che stupidi
i miei entusiasmi,
a cosa dovevano servire,
per noi due
di maggio e di settembre
nutrite di malinconia?
unico ensemble,
una luna piena
dopo il solingo peregrinare.

 

0
0 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Alessandro il 17/09/2014 19:27
    Dall'estate alla disillusione dell'autunno: tramonta una relazione soltanto sfiorata. Un dolore che conosco. PIaciutissima

0 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0