PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

L'albero della fede

Parto.
Arrivo in casa di preghiera.
Affido ai fratelli
valigia colma di speranza
e sola mi avvio
in cerca di spazi di silenzio.
Incontro gli alberi secolari
che svettano verso il siculo
cielo di cobalto, adorno
di spumose nuvolette.
Respiro la gioia,
respiro la pace,
contemplo la bellezza
ma non mi basta
perché vince la voglia
di assaporarla.
Mi addentro nel vialetto.
Un albero frondoso
mi attrae
in tutto il suo splendore,
lo raggiungo,
lo tocco,
l'abbraccio
e con gesto amico,
ne accarezzo
la corteccia rugosa
e... meraviglia!
capto un fremito
di gioia
e subito vi risponde il mio.
Mi perdo dentro
verde speranza
e, in dono di fede,
t'incontro Padre Creatore.

 

1
1 commenti     2 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

2 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Anonimo il 18/09/2014 08:36
    La fede è il sale della cristianità che rende possibile tutto, perfino che un albero, un cielo azzurro e le bellezze della natura assumano contorni umani.
  • Rocco Michele LETTINI il 17/09/2014 19:53
    T'incontro Padre Creatore... Elogiabile verseggio pregno di religiosità... da le parole dell'anima... BUONA SERATA

1 commenti:

  • Anonimo il 17/09/2014 20:39
    complimenti molto spirituale

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0