username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

All'improvviso una nuvola

Ed ecco
All'improvviso una nuvola...
E mi accorgo dei colori dell'autunno.
Nel vento
un misto di fresco e di malinconia.
Le dalie rosse, gialle ed arancioni
splendono...
Per quanto ancora?
È bastata una nuvola
e questa estate che sembrava non finire
è già passata.
Un ricordo il suo tepore,
i suoi colori,
le speranze ed i suoi sorrisi.
Come l'amore,
l'estate è un'illusione:
ti accende
e ti abbandona poi nel gelo.

 

1
5 commenti     3 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

3 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • frivolous b. il 22/09/2014 15:26
    non lo so mi sembra un po' "fuori dalla realtà stagionale" di quest'anno, e anche un po', passami il termine, "banalotta"... ma non avermene male... solo che ho preferito tue altre...
  • Anonimo il 19/09/2014 14:41
    Mi sembra d'essere al circo con questi... et voilà. Ironizzano sulla tua seducente poesia.
  • Francesca La Torre il 18/09/2014 12:25
    Molto bella questa tua nella descrizione dell'estate che finisce, ma quest'ultima come l'amore non sono illusioni perche' quando ci sono si vivono in pieno, poi come tutto finiscono.

5 commenti:

  • Fabio Mancini il 30/12/2014 09:46
    Un po' triste e malinconica, ma ben costruita. Fabio.
  • nicoletta spina il 20/09/2014 20:54
    La nuvola ti fa accorgere della bellezza delle stagioni e dipingere con bei versi poetici le sensazioni che albergano nella mente e nel cuore. Molto bella.
  • eurofederico il 19/09/2014 15:02
    no Adalgisa, non stanno ironizzando... e' un messaggio cifrato! comunque grazie dell'apprezzamento!
  • AlfaCentauri il 18/09/2014 23:33
    ... et voilà!
  • Carolina il 18/09/2014 13:45
    bella metafora, molto sentita. piaciuta molto

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0