accedi   |   crea nuovo account

L'aspirante amante dell'aspirante concorrente di X-factor

Ti porterei a vedere i topinambur fioriti
la notte
sul finire dell'estate
sulle rive del torrente selvaggio,
sarebbe un magnifico spettacolo
sotto i raggi della luna.

Ma tu sei troppo preso da te
e non ti accorgi che il tuo ego smisurato
non ti fa più esistere.

Rimane solo il tuo sorriso autentico
ma anche esso sempre un po' più finto.

Dici di essere cambiato
ma il solo fatto di ripetermelo fino allo sfinimento
indica che non lo sei affatto,
continui sempre ad arrampicarti su specchi artistici
dai quali inevitabilmente scivoli
e mi accusi di avere un cuore arido
certo, me l'hai riempito tu
di sabbia del deserto
il tuo cuore, invece, è miope
e troppo colmo di niente
e un giorno
non so come
io sono stato l'aspirante amante dell'aspirante concorrente di X-factor!

 

2
1 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • silvia leuzzi il 30/09/2014 13:31
    In realtà personalissima però i versi messi in forma discorsiva sono ben congegniati fanno di questa tua poesia una lirica bella.
    L'incipit è delicatissimo e ha il suo pregio ( per me ovviamente )di un tocco di originalità in quei " topinambur " che io immagino solo come spezie da cucina e non come fiore. Bravo nipotino mio

1 commenti:

  • eurofederico il 29/09/2014 12:23
    divertente!... e realtistico!

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0