username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Un altro blues

Chi è che suona?
Blues.
Un altro blues.
Non vi siete stancati?
NON VI SIETE STANCATI?
Voglio ridere cazzo.
Ridere!
Ridere!
Ridere!
Basta con queste musiche tristi
Nenie sognanti
Ninnananne che non hanno sapore
Perchè la musica dev’essere triste?
BLUES BLUES BLUES
Ancora.
Ok,
fa’ come vuoi
mi tappo le orecchie per non sentirti
vecchio
musicista
stanco
bastardo
ostinato!
Giù all’angolo davanti alla chiesa protestante
la gente ascolta le tue note
ssssssshhhhh
Ha smesso!
Poi,
un altro BLUES
BASTA!
Ti prego
fammi sentire la musica del mondo
rumori mischiati da alchimisti impazziti
auto urla cani sirene porte tacchiaspillo uragani vento bambini sesso campane morte uccelli gatti
Voglio ridere e sentirmi vivo
senza ascoltare il tuo blues
che è solo l’ennesima illusione del mondo
come il suono di una bottiglia
come i tasti che vanno giù sotto le dita
come lo sciacquone che nasconde una parte di me.
Rumori!
Ho voglia di veri, sani, rumori
mentre scrivo l’ennesima poesia da ubriaco.
Duccio
sei un poeta banale
meglio finirla
qui
[non metto neppure il punto, anzi si].

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

26 commenti:

  • Vincenzo Capitanucci il 06/07/2008 08:20
    Ridere... a crepapelle nel Blues... da noi si vola con Modugno... ma non si scava...
  • Ivan Bui il 07/10/2007 12:51
    Il blues é una cosa seria, quasi quanto ridere... che bella. Bravo Duccio... ma n'dò sta la notizia?!!
  • Luca Calabrese il 05/10/2007 19:33
    Birra Blues e potente berlina blue... e vai!!!!!!!!!!!!!!!
  • sara rota il 05/10/2007 17:59
    Il blues... musica o essenza della vita? non sta a me giudicare, ma quel che è certo è che anche questa volta mi hai colpito... l'ho letta tutta d'un fiato...
  • Duccio Monfardini il 05/10/2007 14:57
    GRANDE ALMINA... SEI LA PRIMA CHE LO DICE... IO IL BLUES LO AMO...
  • Anonimo il 05/10/2007 11:41
    Bella. Bella. Bella. E poi... sono convinta marcia che adori il blues! Si capisce perfettamente. Anzi... non saresti tu senza quelle note sofferenti e trapassanti l'anima. ehehehe Ciao...
  • robibreak. il 05/10/2007 10:38
    c'è blues e blues.. certo che ridere non fa! cosa consigli di metter su?
  • Luca Calabrese il 03/10/2007 15:45
    Grazie per le scuse era il minimo che potevi fare per me. Ciao
  • Duccio Monfardini il 03/10/2007 12:20
    accetto la critica giovanni.. ma siccome mi imputano spesso di essere scurrile vorrei dire che in questa "poesia" c'è solo 1 parolaccia. una sola. oh, m'è scappata... almeno che nn siano diventate parolacce anche bastardo o sesso... dai scherzo, grazie cmq del commento, leggimi ancora se ti va...
  • Claudio Amicucci il 03/10/2007 00:04
    Come la mettiamo Duccio? La tua poesia è brillante e originale e mi piace, ma io sono un amante del blues: l'ho suonato per anni! Facciamo così: prenditi un'altra sbornia e scrivine una lodando il blues. Ciao, scherzo Claudio
  • Duccio Monfardini il 01/10/2007 14:18
    Qui in calce a questo mio orribile guazzabuglio di parole, vorrei chiedere umilmente scusa a Luk Cal per essermi permesso di criticare la sua ultima, mirabolante, opera. Credevo, stupidamente, che lo scopo dello "SCAMBIO COMMENTI" fosse quello di poter lodare o criticare le poesie altrui. Io mi sono beccato non so quante critiche, e da tutte credo di aver acquisito qualcosa. Come qualsiasi uomo medio preferisco trovare commenti di lode, ma da uomo di intelligenza media non mi strappo i capelli nè tanto meno vado a discutere quando ricevo critiche. ma tant'è, ognuno faccia ciò che vuole... chiedo scusa a Luk Cal se ho offeso la sua sensibilità.
  • Luca Calabrese il 01/10/2007 13:47
    Non puoi definire banali le poesie altrui, ammettin invece che non puoi paragonare il mio stile con il tuo ciao..
  • Anonimo il 29/09/2007 15:26
    A me piace questo poeta banale che scrive semplicemente. Anche questa è poesia, la tua. Sempre particolare, leggerti è un po' come viaggiare libera, anche il senso d'angoscia e di sfinimento viene percepito con più leggerezza. Ciao Duccio
  • roberto mestrone il 29/09/2007 10:54
    Ma sì...!
    Basta con questi pianti collettivi!
    W la vita scanzonata!!
    Bravo Duccio!
    Ro
  • Michelangelo Cervellera il 28/09/2007 16:45
    la trovo anch'io veramente particolare e bella.
  • Riccardo Brumana il 28/09/2007 13:09
    se continui così dovremo proporre una nuova categoria... "Poesie Duccio" particolare e geniale come sempre!
  • laura cuppone il 28/09/2007 10:41
    Blues..

    Duccio... Duccio...
    non solo la tua poesia è bellissima.. e fin qui.. .è profonda, intelligente, ti emoziona leggendola, e come se mi parlassi di fronte!!
    bere non è catarsi per te! la tua parte migliore è sempre con te, solo che viene fuori... artisticamente..!!!
    poesia.. Duccio... Poesia!
    bravo
    L

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0