PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Frammento ultimo

A te...

A te, oh musa fonte d'ispirazione che come il vento trasporti gioie e tormenti
nei cuori dormienti.

A te, ragazza dagli occhi di ghiaccio che mantieni giovane
il ricordo.

A te, fanciulla dal cuore generoso che intenerisci
l'animo.

A te, femmina dal corpo infuocato e dall'abbraccio intenso come
dimora eterna.

A te, dolce pulzella con un passato da scoprire prima che
da dimenticare.

A te, leggiadra donzella leggera e spensierata come l'aria che porti tranquillità e tempesta
nella mente a festa.

A te, donna dallo spirito libero che mi ha fatto sentire uomo.

A te...

 

2
5 commenti     2 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

2 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • frivolous b. il 30/09/2014 14:56
    non ce credo sei tornato? Che belloooo!... a parte ciò, a essere sincero non mi è piaciuta: poca l'originalità, e la struttura poetica è così peasante e prevdibile, a mio parare, da soffocare l'intesità emotiva che questa poesia avrebbe potuto esprimere... kmq felice che tu sia di nuovo tra noi!
  • Anonimo il 30/09/2014 13:23
    Bello questo crescendo Rossiniano poetico... un bel rientro, atteso e tanto gradito... ho fatto apposta il login per commentarti, Fernando. Questo sito ha grande nostalgia dei vecchi personaggi( non in senso anagrafico) come te, chissà che sia di buon auspico il tuo rientro. Io sono in stand-by e per ora mi limito a leggere soltanto... a questo punto dovresti coinvolgere anche tua moglie con qualche brano in prosa: ce n'è bisogno. Qui tutto langue: numero di opere postate, letture, commenti... ma ormai tutti i siti sono in queste condizioni... buon rientro, Fernando, sperando non sia un passaggio sporadico... ciaociao, e un saluto ad Anna, se ben ranmmento...

5 commenti:

  • Fernando Piazza il 12/10/2014 18:54
    Grazie oh mio... Capitanucci! Un piacere risentirti. Spero anche di ri-leggerti al più presto...
  • frivolous b. il 01/10/2014 13:32
    bè come saprai caro Ferdy sulla quantità non mi batte nessuno, mentre sulla qualità... eheh Tvb-baci
  • Vincenzo Capitanucci il 30/09/2014 17:32
    A Te... oh Musa... che porti il vento nel cuore dei dormienti..
  • Fernando Piazza il 30/09/2014 16:35
    Ciao Francesco! Sei rientrato? Ma quanto scrivi, beato te! Lo so che questa poesia non è un granchè ma come ho detto a Giacomo è un inizio dopo tanto tempo lontano dalla scrittura e dall'ispirazione poetica, diciamo così! Io stesso mi sarei censurato ma così avrei continuato a stare in standby. Se aspettavo il treno giusto non sarei mai partito e allora ho preso il primo che passava ed eccomi qui. Grazie per la tua gradita accoglienza, comunque.
  • Fernando Piazza il 30/09/2014 16:28
    Ciao Giacomo, che piacere sentirti ancora! Una lunga assenza la mia, motivata in parte dal malfunzionamento del sito, in parte dal brutto clima polemico che si era instaurato negli ultimi tempi, ma soprattutto perchè preso da impegni più gravosi che tuttora mi tengono lontano dalla scrittura. Per questo non so dirti se la mia sarà una presenza a singhiozzo o continuativa. Per ora è un inizio e nemmeno molto felice, ma mi fa piacere che tu ci veda del potenziale! Come sempre sai trovare quella particolare chiave di lettura che rende apprezzabile anche ciò che di fatto non lo è. Si può sempre migliorare ma ripeto, l'importante è ricominciare. Non ho ancora letto nulla e non mi sono addentrato nel sito alla ricerca dei "vecchi" amici, ma questa accoglienza da parte tua mi fa immensamente piacere. Sapere che la vecchia guardia sta sempre lì, seppur latente, dà una bella sicurezza e non mi fa sentire come uno straniero in terra patria. Ricordi bene in merito al nome di mia moglie ma lei è in standby sul piano della scrittura da un bel pezzo, non per scelta come te, ma per mancanza di "idee". Ti saluta promettendo di farci un pensierino. Ben ritrovato Giacomo e a futuri scambi.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0