accedi   |   crea nuovo account

Leila

- per comprarci un minuto spazio ci eravamo venduti al vuoto al nulla e a distese di tempo -


Compiendo un passo dentro Leila
scoprì
un tempo eterno e uno spazio infinito

al secondo passo
il mondo si capovolse

il tempo divenne infinito e lo spazio eterno

al terzo
un fulmine lo colpì in testa

spazio e tempo svanirono

al quarto
a seno nudo e tra fiori di color amaranto riabbracciò la sua Amata

vedendo
quel giorno

il sole sorgere due volte e non tramontare mai

capii
di essere giunto al paradiso e d'essere immortale

 

6
3 commenti     2 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

2 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Anonimo il 04/10/2014 16:15
    Originalissima questa poesia... leila, la bella dagli occhi del color della notte, bel nome arabo... il nome di una eroina, la Giulietta del mondo arabo... holahola, buona domenica
  • Rocco Michele LETTINI il 04/10/2014 12:05
    ETERNAMENTE... FANTASTICAAAAA...
    SERENO WEEKEND VINCE'

3 commenti:

  • Rosarita De Martino il 06/03/2016 20:24
    È molto coinvolgente questo incontro quasi metafisico con la donna, che riesce a rendere "il tempo infinito e lo spazio eterno". Complimenti. Rosarita
  • Nicola Lo Conte il 07/10/2014 21:53
    Di grande delicatezza e magia con l'amore a illuminare tutto.
  • nicoletta spina il 04/10/2014 21:21
    Filosofica e spirituale... attraverso l'amore giunge al mondo inondato di Luce... ed è sempre Poesia

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0