username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

L'angelo custode

"L'angelo custode."

Tra l'uomo e il cielo traspare una luce formando un ponte
Quel ponte arriva dritto alla sorgente della fonte
Stabilisce con l'uomo un legame forte
DIO, ha affidato l'Angelo per guidarlo nella sua sorte.
Lui non danneggia, non frode
È solo un protettore valoroso e prode
All'uomo annuncia quel che di DIO è il suo messaggio
Lo accompagna nel suo terreno viaggio.
Sorregge tutti i suoi passi
Lo fa evitare, " se si affida a lui."
Di inciampare nei pericolosi sassi.
La sua luce traspare da un sottile velo
Formando un ponte;
Che dalla terra lo porta in cielo.

 

4
2 commenti     3 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

3 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Francesca La Torre il 02/01/2015 15:25
    È molto bella questa convinzione dell'angelo custode, vorrei possederla anche io.!
  • Don Pompeo Mongiello il 12/10/2014 14:36
    Chi segue queste parole perde la via de lo peccato e trova la strada della gioia eterna.
  • Rocco Michele LETTINI il 04/10/2014 12:21
    Luminoso poetar angiolescamente corredato... La poesia che si legge e si apprezza... Felicitazioni Silvana...

2 commenti:

  • Ugo Mastrogiovanni il 04/10/2014 10:36
    Il verso mette in rilievo la sacralità dei contenuti e l'espressività pittorica del poeta.
  • Vincenzo Capitanucci il 04/10/2014 07:51
    un ponte arcobaleno.. appare dietro ad un velo... e toglie i passi dai sassi..
    ...
    Brava Silvana...

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0