PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Famose st'insalata

Quanno l'afa t'abbiocca...
e nun sai che fa pe' cena,
"Né pajata né minestra"
pensi "Mejo 'n insalata"
Preparamola su, dai...
che ce vo'! Ecchela qua!

Sceji 'n cetriolo fresco
che sia giovane e gustoso
taja er pezzo der picciolo,
e strofinalo cor resto
così perde 'n po' l'amaro
e puranche nun rinfaccia

Poi lo sbucci e lo riduci
a fettine o a "dadolini"
come dice "Antonellina"
che è maestra de cucina.

Ce poi aggiunge 'n pommidoro
'na carota a la julienne
'na cipolla fina fina
fatta co l'amandolina

Ce va pure, te lo dico,
'na fojetta de basilico
e der sellero più tenero
quattro o cinque costoline...

Pe finì sta leccornìa
butta olio a volontà
spargi sale quanto basta
e 'na saggia dosatina
dell'aceto de cantina.

Je voi dà 'n po' de colore?
Quarche striscia de radicchio
due olive baresane
tanti rossi ravanelli
e poi... basta!
Che artro voi?


L'insalata pe' esse bona
nun ce serve tanta robba
ma ha da esse strapazzata,
maneggiata e 'carezzata
come fa 'n omo a 'na donna
ner momento dell'amore...

quanno se la strigne ar core.

 

3
5 commenti     2 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

2 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Don Pompeo Mongiello il 23/10/2014 13:56
    Una poesia in vernacolo romanesco, che è poi tutta na minestra gustosissima da nun bastà pe' quanno ce ne in abbondanza.
  • Rocco Michele LETTINI il 05/10/2014 11:33
    UN INSALATA GUSTOSA... PREPARATA CON TANTA CURA... ALLA PAESANA INSOMMA.

5 commenti:

  • Anonimo il 06/10/2014 18:44
    Ahahahah... patrizia, mi leggi nel pensiero? sono appena tornato dalla campagna limitrofa al lago di garda ed i miei amici con i quali coltivo quel campo immenso( quasi un ettaro)mi hanno dato due cassette di mele, un sacchetto di noci ed uno di nocciole... e poi mi sono raccolto: due secchi delle varie insalate, uno di erbette e spinaci ed una decina di rape... con quelle viene buona una minestra di riso... ciaociao, grazie della dritta, domani provo con mele e noci... holahola.
  • patrizia chini il 06/10/2014 10:13
    Volevo ringraziarvi e suggerire a Giacomo di aggiungere alle sue variegatissime insalate anche una mela a dadini e gherigli di noce a pezzetti. Prova!
  • Anonimo il 05/10/2014 16:29
    bella poesia... beh, poi è il mio piatto prferito... ne sto mangiando in questo periodo quella tipo misticanza che ho seminato in campo( sì, proprio campo, non orto) all'inizio di settembre. Ci metto pure le giovanissime piantine di rucola, cicorietta, crescione e qualche tenera foglia di spinacio appena nato... beh, le mie insalate sono miste, regina dei ghiacci, canasta, rtegina dei leghi, brasiliana, lattuga barba dei frati... ciaociao
  • Vincenzo Capitanucci il 05/10/2014 11:04
    amo le insalate miste... condite e accarezzate in armonia di sapore... come in amore..
    ...
    molto bella Patrizia...
  • Dora Forino il 05/10/2014 09:50
    Piacevole poesia dialettale, che esprime la voglia di preparare un'insalata, fatta con amore.
    Gradita!

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0