accedi   |   crea nuovo account

Nescio

Dov'è celato il senso della vita?
Nescio, e l'angoscia.

Quando cerco risposte, lascio spazio
alla poesia, finché non ne son sazio.
Mi culla e coccola quel dolce suono
dei versi, che l'accoglie come sono.

Vago sull'orme del tempo invidioso:
quasi come una donna sconosciuta,
fugge da chi lo cerca; giunge ozioso

il nulla eterno, e la vita è perduta!
Oggi colgo, con sguardo desideroso,
che la Natura è muta, e muta.

 

2
0 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Don Pompeo Mongiello il 29/09/2015 15:22
    Un serto meritato per questa tua straordinaria!

0 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0