PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Primordiale amore

State allegri
Tutto finisce
Offrite come Li Bai la vostra follia
Alla luna in un calice colmo di vino
Ma aspettate
La luna non berrà con voi
Se non saprete camminare al buio

È troppo facile ammirare
amare chi ci illumina
ma i bianchi fiori
essenza di luna
pare vogliano dirvi qualcosa
Inarrestabili sono
l'acqua che scorre
il suono del liuto
il canto degli uccelli sui rami
e il sorriso di una donna che si nutre d'amore.

Eppure c'è un ostacolo.
Incolmabile.
Per sempre? Non si sa
Ma il primordiale amore
è questo desiderio di complicazione
e di riflessi che fanno impallidire la notte.

 

2
0 commenti     2 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

2 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Don Pompeo Mongiello il 18/10/2014 17:27
    Con l'indice in sù ti dico bravo!
  • Anonimo il 16/10/2014 08:51
    Ricco e corposo o fruttato come il liquido di quel calice colmo di desideri mai repressi.
    Dà profonde sensazioni.

0 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0