PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

La Commedia divina

Se
nel buio della Tua anima
esiste solo il lato tecnico
e
un vago imprecisato sogno dai tempi deboli

rimani rinchiuso nell'inferno poetico di una lettera

morta

che d'amor e stelle non sa consumarsi

al massimo puoi raggiungere consumando la suola dei tuoi forti piedi al purgatorio di un limbo

da dove intravedi con occhi di bimbo un verso filante verso fili di aurora

ma
se vuoi tornare al canto del paradiso dell'esser tuo

non hai scelta

devi essere
accompagnato

preso per mano

sollevato
e
scelto
dalla magica ancella

di una splendida luce

In Lei e in Lui divinamente arsi

 

2
1 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Rocco Michele LETTINI il 17/10/2014 14:46
    Una Commedia Divina persa nell'amore di una poesia. Solo il ritrovarsi nei cuore potra' aimentare l'ardente passione. Mafore ad hoc...

1 commenti:

  • bartleby il 17/10/2014 11:30
    questa poesia mi piace molto
    complimenti!

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0