PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Insieme

Eros,
amico tuo e mio
insieme ad Afrodite,
a lo calice de l'amore
tutti beviamo,
e ne le vette più alte
de la libidine siamo,
eppur non pecchiamo,
poiché puri
gli intenti abbiam.

 

1
2 commenti     2 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

2 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Nicola Lo Conte il 19/10/2014 22:01
    L'Amore è sempre innocente né può peccare, quando i cuori si affacciano sulle labbra e i corpi si cercano per perdere i confini.
  • Emiliano Francesconi il 19/10/2014 21:57
    Amore vero e puro, petche' sesso senza amore non puo' esistere!!! Un salutone don!!!

2 commenti:

  • Vincenzo Capitanucci il 20/10/2014 01:02
    Quando Eros..è accompagnato da Venere.. la dea dell'Amore... non è peccato.. per troppo tempo l'occidente è stato condannato da questa visione peccaminosa dell'Amore fisico.. Bravo Don..
  • Ellebi il 19/10/2014 20:40
    A sancire questa veritá abbiamo solo il cattolicesimo caro Don. Un daluto

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0