username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Le lancette del dolore

Trascorre silenzioso il tempo
l'orologio impietoso
gira le sue lancette...
nell'oscurità
tutto sembra dimenticato
va oltre la memoria...
ma le ferite
le ferite si nascondono,
sfuggono alla ragione,
all'improvviso divampano
come il fuoco dell'inferno
quella fiamma incandescente
che brucia inarrestabile
illuminando il dolore
che in fondo
non ha
mai
smesso
di cessare
ingannando il tempo e noi stessi...

 

2
1 commenti     3 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

3 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • AlfaCentauri il 21/10/2014 10:34
    ... e le clessidre si ribaltano seguendo scie di dolore che fa parte della vita, duro da accettare ma... dovremmo imparare a remare con la corrente, mai contro; aggiungeremmo altro dolore. ciao, piaciuta, profonda.
  • Vincenzo Capitanucci il 21/10/2014 09:58
    Bellissima Giuseppe.. confermi ogni volta il Tuo talento di vero Poeta.. un poeta dell'anima.. che conosce la vita...
  • Rocco Michele LETTINI il 21/10/2014 08:46
    Le lancette del dolore... in versi intensi. Hai osservato... meditando: un tuo pregio Giuseppe. Felice giornata.

1 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0