username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Per me, la poesia

Scrivo poesie sin da bambino. È
l'unico modo ch'io conosca per
vivere, per sognare. Le mie poesie
sono come nel mare fluttuoso
piccole maliscenti barchette di carta,
il viaggio che compio ogni notte
per traghettarmi da un'isola all'altra,
le donne che ho amato, le donne
che ho perso, disamato. Di scrivere
non c'è piacere più grande, quando
è la vita a mancare di qualsiasi senso.

 

3
3 commenti     5 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

5 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • frivolous b. il 23/10/2014 13:50
    poesia amare... ma che, sfido chiunque a contraddirmi, in un certo qual modo racconta della vita, o di un momento di vita, di ciascuno di noi...
  • Carmine Impagnatiello il 22/10/2014 17:00
    La poesia fa sognare e permette di dimenticare per riempire i vuoti della vita. Bella, bravo.
  • roberto caterina il 22/10/2014 07:07
    La poesia come piccola, ma non fragile barca che consolida i sogni è una metafora presente sin dai tempi di Dante (piccioletta barca) o nelle varie "navicelle" barocche a dire che lo spazio esclusivo in cui la poesia si colloca ha bisogno di un viaggio che spesso riesce e dà piacere.
  • patrizia chini il 21/10/2014 20:37
    È una dichiarazione filosofica su come s'intende la poesia. Bellissimo verso "Le mie poesie sono come nel mare fluttuoso/
    piccole maliscenti barchette di carta" che dà il polso di come la nostra fragilità ci metta in balia delle intemperie, abbandonandoci alla mercè dei marosi in un oceano sconfinato.
  • Rocco Michele LETTINI il 21/10/2014 19:13
    Ha decantato la tua schiettezza Antonino... Versi intensi e riflessivi...

3 commenti:

  • Anonimo il 09/02/2015 18:41
    Bella poesia... me l'ero persa. Mi è piaciuta... a proposito di Anonimo, il sito Oggiscro sarebbe vostro?... vostro di chi, puoi specificare chi sei?
    Focus lo ha dichiarato in una lettera aperta di essere Colosio Giacomo, che male c'è... e poi, cosa può interessare un commento così a questa poesia?
    Poveracci... occupatevi dei contenuti, oppure se l'ha già fatto di commentare la poesia di Nino dica almeno chi è fra i nomi presenti!
    Gente che rovina questo sito... va su un altro sito, ricalpesta questo mettendo zizzania, torna là mettendo a me i bastoni nelle ruote ( testimoni)... e basta, no. fatevi aiutare da uno psicanalista bravo, forse siete in tempo.
  • Anonimo il 09/02/2015 17:42
    AUTORE FOCUS A OGGI SCRIVO... autore entrato da poco a far parte del nostro sito. Il suo pseudonimo è Focus ma in realtà si chiama Colosio Giacomo.
  • Vincenzo Capitanucci il 22/10/2014 05:49
    La poesia.. mi fa vivere sognando.. descrive il fragile traghetto che ogni notte prendo... per passare da un mondo all'altro..

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0