PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Luci nel cuore

Un raggio luminoso sui miei piedi
ha illuminato il buio della roccia;
agevole fu il salto ed una freccia
ha perforato l'anima in cui credi.

Tra gli sterpi cammini e poi ti siedi
a contemplare il cielo che ti abbraccia,
ed il tuo sguardo penetra la breccia
che ti si è aperta in cuore e che tu vedi.

Son cascate di perle i tuoi sorrisi,
sprazzi di luce argentea nel mio cielo
velato dalle lacrime ed intrisi

d'attesa, verso ignoti paradisi
dove vorrei raggiungerti ed anelo
all'infinito amore, mai divisi.

 

3
3 commenti     2 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

2 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Emiliano Francesconi il 23/10/2014 10:43
    Tutto l'amore che si prova immortale per una persona amata ancora che forse non c'è oiù!!! IO l'ho capita così!!! Ti mando un salutone complimenti per questa bellissima poesia!!!!
  • Rocco Michele LETTINI il 23/10/2014 07:43
    Un sonetto metricalmente perfetto... in cui si evince la voglia sempre ardente di un amore mai corrisposto.

3 commenti:

  • Emiliano Francesconi il 23/10/2014 11:42
    Grazie a te per questa tua molto personale e triste rivelazione, mi dispiace tanto!!!! Sei una persona forte che può insegnarci sicuramente vita vera vissuta!!! Un abbraccio forte!!! Sono sicuro che in quella dimensione a noi sconosciuta sei sempre vegliata e protetta!!!!
  • Verbena il 23/10/2014 11:21
    Mi tentate a dire la mia verità e volentieri lo faccio: sono vedova dall'età di 32 anni con tre piccoli che ho allevato da sola. Non è che non mi sia più innamorata nel resto di vita che ho vissuto e non mi è mai capitato di non essere corrisposta. Sono invece rimasta sempre sola per mia volontà e decisione. Essere madre comporta di non accettare compromessi. Grazie anche a te Em iliano per il bel commento.
  • Verbena il 23/10/2014 09:53
    Grazie caro Rocco per il commento sempre lusinghiero però hai frainteso il significato. Ma non importa. La poesia è universale
    va bene sempre, dovunque e per chiunque.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0