PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Pazza lumaca

Non so far altro
che lasciar brillanti
tracce da lumaca,
non mordo, non ho denti,
sporgo le antenne
ad ogni lieve tocco,
mi muovo su pendii
ma sempre in frenata.
Tu dici, pare che ragiono,
sembro affascinante,
muta determinata verdina
ma son solo spaventata
e veloce rotolar vorrei
immaginando solo gomma
provare a lasciar andare
l'occhialuta prudenza
perché altrimenti
i cacciatori son per tutti
e quel vecchio
armato di sacchetto
che sa spurgare le lumache
mi getterà costernata
nell'umido destino dei pavidi.

 

1
1 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

1 commenti:

  • Francesca Borrelli il 23/10/2014 12:58
    Lasciar andare "l'occhialuta prudenza" che troppo guarda i difetti del mondo e se ne fa carico... forse dovremmo farlo tutti con un velo di moderazione.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0