PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Il canto dell'anima

Come montagne
che s'inabissano in valli
mi giunse
la voce dell'anima

un respiro sovrano
di lunghe acquietanti
onde di mare

è
un canto solido

inondato
da mille penetranti soli

tanto
da infrangere

sul loro imperterrito palpitante percorso

terre di rito

e ombra di scogli

 

1
0 commenti     6 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

6 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Francesco Andrea Maiello il 25/10/2014 18:07
    Questo canto lo conosco molto bene... ma non rubarmi il mestiere!
  • cesare righi il 25/10/2014 17:52
    Meravigliosamente aliena, scritta da un extraterrestre che desidera tornare al suo pianeta. Dove mille soli abbagliano solo gli stupidi che non sentono la musica della natura.
  • Giuseppe Bellanca il 25/10/2014 12:08
    È bellissima, sin dalla prima strofa mi accorgo della profondità dei versi che s'immergono nell'anima esplorando tutta la sua profondità e quelle onde s'infrangono in ombre di scoglio...
  • Don Pompeo Mongiello il 25/10/2014 10:47
    Più che apprezzata questa tua meravigliosa.
  • Anonimo il 25/10/2014 10:07
    Un lirismo condotto per immagini; una cascata di quelle forti e nette, evocative come sempre in Vincenzo... Bellissima Vi...
  • Rocco Michele LETTINI il 25/10/2014 09:23
    Dall'anima un canto che chiede dolcezze su un percorso di ombre e di imperterriti palpiti

0 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0