PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

oblio

nutre un pensiero
si illumina un evento
vola incontro al cielo
nessun lamento
sposto le nuvole
breve o infinito
il tempo brucia.
vado contro ogni logica
l’origine del male
mi costringe a fuggire.
non mi muovo
mi vesto di sogni
un pensiero.. l’oblio.
riemerge una sottile luce,
non finge,
mi riporta nell’arco della luna
dove vivo.

 

0
3 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

3 commenti:

  • paolo rizzotto il 28/01/2015 18:36
    Via dall'accecante luce del sole, meglio rifugiarsi nella luna, una vita di sogni che niente e nessuno puo' portarci via.
  • Anonimo il 15/05/2008 23:38
    Anche io vivo nell'arco della tua luna...
    volevi forse rimanere sola?
    qui non lo sarai...
    Tutti con la voglia di attraversare l'oblio.
    Questa è la prima che leggo... brava.
    vado avanti...
    ciao
    Angelica
  • francesco sobberi il 15/11/2007 15:56
    un ragionamento poetico che parte dal profondo dell'anima e che attualmente è in movimento verso spazi siderali. mi piace

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0