PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Verso Aghar

Sorvolo mari di nebbia,
li sorvolo da solo
senza catena di ricordo,
senza scarpe per ali,
per cibo solo speranza
che una luce squarciante
spalanchi nuove citta'.

 

1
1 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

1 commenti:

  • Vincenzo Capitanucci il 25/10/2014 15:52
    Bellissima Len... verso l'inaccessibile regno.. in compagnia di una luce squarcia-ante..

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0