PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Deserto

Immota appariva una luce
tra albe di desertiche dune,
così la sua essenza sì grave
dal tempo strappata.

Nell'aria fiabesche armonie
dal vago sapore orientale
e quell'impalpabile sabbia
dal vento lambita.

Smarriva in ignoti orizzonti
il pensiero tra nudi miraggi,
sognava il sogno dei sogni,
illusione d'onirici canti.

Andava tra visioni d'incanto
errando per solinghi paesaggi,
naufragando in solidi mari
di splendido nulla.

Sperduto tra fluide sostanze
sondava il mistero del mondo
di rosse striature attendendo
poesie di tramonti lontani.

 

1
1 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Donato Caione il 26/10/2014 16:53
    Bella e suggestiva immagine del deserto, misterioso arcano, dai colori che disegnano gli orizzonti, carichi di luce. Una sinfonia dal sapore orientale davvero gradevole e distensiva. Buona serata.

1 commenti:

  • Francesca Borrelli il 27/10/2014 00:17
    Mi hai riportato con la mente ad una scena del meraviglioso film "il paziente inglese"... bellissima complimenti