accedi   |   crea nuovo account

Improvvisi bagliori

Pur regnando autunno
nell'animo mio
ancora improvvisi bagliori
come lampi nel plumbeo cielo

squarciano
le fitte nebbie
distese sulla mia brulla terra

scoprendo nei solchi
radici di sentimenti
da erpici taglienti recise.

Fra zolle aride
e frammenti di cuore
penetra
la lama del sole invernale
ridestando il mio intimo sentire
ora semenza di sangue rappreso.


Tra pietre e detriti
sarà un germogliar
di nuovi fiori...

 

0
6 commenti     3 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

3 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Anonimo il 03/11/2014 15:42
    Intensa poesia complimenti piaciuta!
  • cesare righi il 28/10/2014 10:34
    bellissima amica mia, era da molto che non leggevo una poesia così "piena" di significato e di passione per la vita. Sei sempre stupenda
  • Rocco Michele LETTINI il 28/10/2014 08:00
    Sarà un germogliar di nuovi fiori... è il solo nostro giardino che ci resta tra tante spine... Da la Tua speranza Lory... un sognare comune... Non ci resta che raccogliere... SERENA GIORNATA

6 commenti:

  • ignazio de michele il 28/10/2014 16:38
    SCRIVO SOLAMENTE CHE è DA PREFERITI... BRAVA!
  • Vincenzo Capitanucci il 28/10/2014 07:56
    l'anima..è un inmprovviso bagliore.. ed ogni tanto dal nostro buio ci scuote..
  • Anonimo il 28/10/2014 07:46
    scusa ha preso due volte...
  • Anonimo il 28/10/2014 07:43
    una rinascita anche in un mese dove tutto prende colori ambrati... sempre brava lor tvb bella
  • Anonimo il 28/10/2014 07:43
    una rinascita anche in un mese dove tutto prende clori ambrati... sempre brava lor tvb bella
  • roberto caterina il 28/10/2014 07:22
    autunno, primavera, nuovi germogli... quasi un augurio a cui mi associo.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0