accedi   |   crea nuovo account

Morte al telefono

Pronto mammà,
song'io
u figliu tua luntanu,
t'arricuordi quannu
m' accarezzavi
u ciuffulu miu biondu
e nu vasu su la fronne
scuccavi cu ammoru,
pecchè mo nu ruspunni
mammà, mammà cheré,
mammà ...
Tutto tace
e lu telefunu 'cchianne.

 

l'autore Don Pompeo Mongiello ha riportato queste note sull'opera

Ci tengo a precisare che è solo una farsa, mia madre vive e ha 86 anni.


2
1 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

1 commenti:

  • Vincenzo Capitanucci il 28/10/2014 14:54
    Molto bella Don.. mi ha ricordato in un certo senso il film.. una pura formalità.. in cui l'attore protagonista.. Gerard... capisce di esssere morto perché la sua amata non sente la sua voce al telefono.. oddio ho svelato la storia del film.. tanto è piaciuto a pochissimi.. Auguri ha Tua Mamma Don..

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0