username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Diffrazione

Particelle d'Ossigeno
han creato uno Spettro continuo
che raggiunse ieri l'apice:
C'eri Tu, C'ero Io
A tender il braccio
che rendeva quel che ero
ancor più distante.
Nell'opposizione
Il bolide c'illude nel
frangente in cui
è divenuto luce,
poi l'implosione
per una falsa chiarezza.
Annegammo nel blu
e la mano che di lontano
mi strinse
riuscì a portar via
rossa pelle per
mentale anestesia.
Non ci fu più tempo,
né percezione alcuna...
sola era rimasta la scia
di cui mi ero travestita.
Dunque passavo come effetto
ma nitido fu il contemporaneo
dissolvimento..

 

1
1 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

1 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0