PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Ho creduto

Questa notte,
ho creduto di averti vicina.
Sentivo il tuo respiro leggero,
il tuo alito caldo,
i tuoi capelli sfiorare il mio viso.
Si!... questa notte,
ho creduto tu fossi tornata
da quel drammatico addio.
E che quelle lamiere contorte,
quei fari accesi nel buio,
e quella curva, e quel palo vicino,
fossero soltanto un terribile sogno.
Si! questa notte,
ho creduto tu fossi tornata,
ma l'alba al risveglio,
mi ha mostrato la solita stanza.
Il pesante silenzio,
la tristezza aleggiante nell'aria,
la solitudine insieme ai ricordi,
e la tua foto, con la mia rosa in un vaso.
Si! questa notte,
ho creduto tu fossi tornata.

 

3
4 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Vincenzo Capitanucci il 31/10/2014 08:06
    molto bella Bruno... ho creduto... che non fosse mai successo..

4 commenti:

  • Rosarita De Martino il 13/08/2015 19:56
    Poesia struggente di malinconia che sottolinea l'impossibile ritorno. Ma la donna vive nell'animo del poeta. I versi sfumano in un ritmo leggero di pace. Con simpatia. Rosarita
  • karen tognini il 18/11/2014 10:35
    Bellissima Bruno... da brivido... un dolore che diventa speranza... ma poi di nuovo realta' di assenza...
  • bruno guidotti il 31/10/2014 06:28
    Grazie cara Carla, io sono qua, quando vuoi sarò ad aspettarti. Comunque ti cercherò su questi siti che mi hai detto. Un abbraccio, il tuo capitano.
  • eurofederico il 31/10/2014 06:23
    drammaticamente bella! magari ci aggiungerei un " ho creduto" davanti al tu fossi tornata, a meta' poesia...

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0