PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Anzitempo

Gradito dono
lo stupore
di avere spalle larghe
e sapere nuotare a lungo
mi allontana da ciò che non
comprendo

E l'incostanza è una pianta
meravigliosa
che accoglie
il pensiero inattingibile d'amore
quasi timida sapienza
d'affetto

venuta anzitempo
nelle sue belle forme
e nell'asprezza
che tocca il viso delle stelle.

 

3
1 commenti     2 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

2 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Rocco Michele LETTINI il 01/11/2014 10:19
    FAntastica da tesoreggiare per il suo alto contenuto affettivo voluto sottintendere... Sereno fine settimana.
  • Vincenzo Capitanucci il 01/11/2014 07:40
    dopo aver nuotato a lungo... anzitempo... toccai... in timida sapienza... il viso delle stelle..

1 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0